"...in una 10 km hai tempo solo per la gara, devi stare concentrato sul ritmo e spingere. In una gara come quelle che faccio io devi stare attento ad alcune cose, non perdere la strada o il sentiero, mangiare e bere quando è il momento, guardare dove metti i piedi, ma poi ti avanza ancora tanto tempo e non puoi certo pensare al traguardo (a volte io corro gare da 20-22 ore…) è viene il momento per liberare la mente, guardarsi attorno, sentire se stessi, ripensarsi un po’."
-Marco Olmo-

martedì 28 febbraio 2012

venerdì 24 febbraio 2012

Ferie!

Questo blog se ne sta beatamente in ferie!

Ad allenarsi ci penseremo dalla prossima settimana.

:-)




- Posted using BlogPress from my iPad

martedì 21 febbraio 2012

Vacanza!

Poco running nei prossimi giorni!

Complice una favorevolissima sistemazione "parrocchiale" riusciamo a dedicarci 5 ricchi giorni di neve ai 2000 metri di Passo Valles, al cospetto del signor Mulaz ed alle pendici del Col Margherita!

Porterò le pelli, ma viste le condizioni credo che ci concederemo sane discese entro/fuoripista agevolate da comode risalite con gli impianti!

:-)

venerdì 17 febbraio 2012

Pausa pranzo

Giretto da una quarantina di minuti... giusto giusto per la pausa pranzo!

Sembra finito il grande freddo, uscire con il sole caldo e non soffrire l'aria umida è davvero piacevole!

Un giro in compagnia del Deo da 7km circa, percorrendo due sentieri molto divertenti.
Il primo, in prossimità circa del km 3 lungo una traccia di sentiero non segnata, dove vi sono alcuni sassi per il bouldering, bosco rado e rocce da scoprire.
Il secondo lungo il "Senter de le Milizie", circa al km 5, da fare veloce in semidiscesa scansando continuamente sassi e rami... con un correre quasi pugilistico.


Visualizzazione ingrandita della mappa

martedì 14 febbraio 2012

Ravina - Sardagna

In compagnia del Gian-runner partenza dalla città per raggiungere la ciclabile e quindi Ravina (loc. Belvedere). Da qui un sentiero sale ripido, per circa 450 metri, raggiungendo l'abitato di Sardagna. Raramente si riesce a correre, qualche volta invece si sale aiutandosi con le mani, in compenso si gode sempre di una magnifica vista sulla valle dell'Adige.
Poi giù per stradine secondarie, alle volte sterrate fino alla Vela.
Quindi, giusto per gradire, ultima salita sul doss Trento prima di attraversare di nuovo la città del sabato pomeriggio.
Devo dire che, dopo circa 17 km e 600 metri di dislivello, mantenere un passo presentabile lungo il semifalsopiano di via Veneto non è stato facilissimo :-)


Visualizzazione ingrandita della mappa

- Posted using BlogPress from my iPad

giovedì 9 febbraio 2012

Si corre poco!

Sarà il freddo o il buio, la stanchezza o i mezzi malanni di stagione... certo che non si riesce a fare una bella uscita!
Ieri solo all'ultimo ho messo le scarpe per un giretto nei boschi intorno con il frontalino. Molto bello il punto panoramico in corrispondenza del chilometro 5.
Per preparare la TCE c'è tempo... spero :-)



Visualizzazione ingrandita della mappa

sabato 4 febbraio 2012

Freddo... Fredderrimo!

Ancora poca la neve nei paraggi per una uscita di sci alpinismo che possa definirsi tale.
Quindi, per non fare ammuffire la Splitboard, sono ancora in notturna a risalire le piste del Bondone! Questa volta allietato dall'idea che il rifugio sulla vetta del Palon sarebbe stato aperto e quindi avrebbe dato giusto riparo e sopratutto ristoro dopo la fatica!

Tutto facile... se non fosse stata una delle serate più fredde dell'anno :-)

Lascio la macchina al parcheggio della chiesetta di Vaneze che il termometro segna -9,5.

Il freddo aumenta ed è accompagnato prima dalla neve che i cannoni a bordo pista mi sparano in faccia, poi da un vento che si fa sempre più teso e gelido!
Questa volta arrivare in vetta ha un non so che di eroico, nonostante il tutto si svolga sulle tranquille piste alle porte di Trento :-)

In vetta impagabile weizen media, fuori ventissimo e temperatura scesa a -17!

Discesa abbastanza divertente visto le piste appena tirate dai gatti, ma purtroppo quasi alla cieca a causa del vento frontale!


Il termometro della macchina al parcheggio



Salendo lungo le piste



L'impagabile weizen media in vetta...



... E l'inguardabile assetto da discesa a -17!





venerdì 3 febbraio 2012

Nevica... Ma poco

Anche a Trento è arrivata un pochina di neve... Non tanta nè! Giusto quella che basta per imbiancare il paesaggio, e consentire una divertente corsetta in notturna!
Partenza con -2, nuvole basse e sole che ha già fatto capolino dietro al Bondone.


In totale 9 chilometri e 500 metri di dislivello