"...in una 10 km hai tempo solo per la gara, devi stare concentrato sul ritmo e spingere. In una gara come quelle che faccio io devi stare attento ad alcune cose, non perdere la strada o il sentiero, mangiare e bere quando è il momento, guardare dove metti i piedi, ma poi ti avanza ancora tanto tempo e non puoi certo pensare al traguardo (a volte io corro gare da 20-22 ore…) è viene il momento per liberare la mente, guardarsi attorno, sentire se stessi, ripensarsi un po’."
-Marco Olmo-

mercoledì 20 gennaio 2010

Fravort

Una giornata eccezionale, gita magnifica!

A Trento le nuvole ricoprivano completamente il cielo, minacciando pioggia e freddo, il bar dove era stabilito il ritrovo era chiuso e quindi si salta pure il caffè del mattino... ma la voglia di "pellare" qualche centinaio di metri era tanta e quindi con una certa dose di coraggio si parte, in due, io e l'instancabile Gran Visir dello Sciaplinismo: Marco B.

Partenza dal rifugio Cinquevalli, sopra Marter, immersi in una nebbiolina fitta e umida. Un paio di centinaia di metri di dislivello ed eccoci sbucare in pieno sole... la neve coperta da un sottile strato di brina luccicava come coperta da tanti specchietti, le montagne intorno sembravano immerse in un mare bianco e cumuliforme, davanti a noi si staglia piatto il declivio che porta in vetta.
Uno scenario emozionante accompagnato da un sole che non vedevamo da settimane!

Arrivati in cima ci siamo goduti il paesaggio e poi una delle migliori discese degli ultimi anni... tutta rivolta a sud, neve polverosa e vergine. Prima aperto e senza vegetazione poi nel bosco rado un susseguirsi di curve e controcurve che ci hanno stampato un sorriso sul volto che evidenzia ancora oggi la perfezione della giornata!

La split si è comportata molto bene, in discesa tiene la traiettoria quasi fosse telecomandata, la punta non si affossa mai nonostante una andatura mai eccessivamente spostata sulla coda. In salita le pelli hanno faticato un pochino su alcuni tratti duri, poi eccellenti sulla massima pendenza.

Ci fosse sempre una neve così...

Alcune foto su:
http://picasaweb.google.it/fabrizio.cucchiaro/Fravort02#

Mentre la traccia è quella sotto, più a sinistra la salita lungo la dorsale, a destra la discesa per un simpatico canalone ben assestato:


Visualizza Fravort 17 01 2010 in una mappa di dimensioni maggiori

martedì 12 gennaio 2010

Buon Anno!!!!

Inizia il 2010 con un sacco di progetti "scorribandieri".... ma ne parlerò in un post apposito.

Per ora solo un paio di tracce per dire che ci sono ancora e, nonostante il freddo, non si è spenta la voglia di "girar per monti".

Non scriverò delle veloci e infreddolite corsette nei dintorni di casa, fatte in pausa pranzo giusto per mantenere un pò di fiato.

Meritevole di nota la simpatica corsetta per prati e casolari nei dintorni di Urbania dove, ospiti di Ale e Claudia, passavamo qualche giorno di vacanza:


Visualizza Urbania in una mappa di dimensioni maggiori


Altro report per una bella gitarella con gli sci.. anzi per la precisione con la splitboard. Compagni di escursione Alfonso (sci), Marco (sci) ed Elia (split). Valutati i rischi i nostri esperti Alfonso e Marco hanno scelto di risalire la val Cava da Fierozzo, arrivando al limitar del bosco, senza attaccare la cima del Gronlait. Neve sufficiente ma un pò pesante in salita. Belle sensazioni in discesa... la tavola è decisamente divertente in backcountry!
qui sotto la traccia:



Visualizza Val Cava in una mappa di dimensioni maggiori